4 giugno 2018 Chiaca Ralore

Habemus Referendum!

La sindaca Raggi ha finalmente calendarizzato la consultazione, fissandola per domenica 11 novembre.
Tuttavia, in questi mesi la giunta e la sindaca ancora non sono stati in grado di scrivere il regolamento delle norme necessarie allo svolgimento del referendum e a regolare l’informazione nella campagna elettorale.
Nonostate questo, ha reso nota la sua intenzione di utilizzare il referendum come ‘cavia’ per testare una metodologia di voto elettronico. Il voto elettronico puó essere un utile strumento, ma è necessario che per le prime volte sia applicato in contemporanea al sistema tradizionale, cosa che la sindaca non ha annunciato di voler fare.
Ma soprattutto, è cruciale che venga applicato solo in seguito a rigorosissimi studi che provino che sia un sistema sicuro, non manipolabile, e che non sia dannoso per l’espressione democratica, studi che – date le difficoltà nello stilare un banale regolamento – è dubbio che in questi pochi mesi possano essere compiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *