4 luglio 2018 Livio

Ex concesse a Roma Capitale, Capriccioli: nessun vantaggio

Alla Regione Lazio si continua a discutere del passaggio delle cosiddette “ferrovie ex concesse” a Roma Capitale: ma dov’è l’interesse pubblico in questa operazione? Dov’è il vantaggio economico, e dove la certezza di un miglioramento del servizio per i cittadini? Da nessuna parte. L’intento, piuttosto, parrebbe la volontà (o peggio la necessità) di utilizzare i fondi delle ex concesse per risanare Atac: ma il punto di partenza di ogni discussione su questo tema non dovrebbe essere risanare il servizio per i cittadini, piuttosto che un’azienda ormai implosa e che ‘vanta’ un miliardo e 300 milioni di debito?

Ieri Alessandro Capriccioli, durante l’audizione in Regione dell’assessore ai trasporti di Roma Capitale Linda Meleo e del presidente della commissione trasporti di Roma Capitale Enrico Stefàno, ha spiegato l’importanza della messa a gara del servizio nel rispetto sia delle norme comunitarie, sia dei 33mila firmatari del nostro referendum Mobilitiamo Roma, che si terrà il prossimo 11 novembre, e che chiede proprio la messa a gara del servizio di trasporto pubblico a Roma.

Regione contro Comune – Repubblica Roma

Pronti a cedere Roma-Giardinetti al Campidoglio – Messaggero

Tagged: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *