Finanziamento per mobili e opzioni di credito per mobili

rec-room-802017_1280(1)
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Altri potrebbero dover acquistare mobili in un momento difficile, come quando si cambia casa: avrai molte altre spese da affrontare oltre all'arredamento della tua nuova casa, quindi il finanziamento dei mobili ti tornerà molto utile.

Ci sono molte ragioni per cercare finanziamenti per mobili, e ci sono altrettante opzioni di credito per mobili a tua disposizione. In alcuni casi, ha senso dal punto di vista finanziario pagare i mobili per un periodo di tempo, in particolare se è possibile ottenere un credito senza interessi.

Piuttosto che arredare la tua casa pagando in contanti, puoi conservare i contanti in un conto di risparmio guadagnando interessi mentre rimborsi i mobili senza interessi in 6 mesi o addirittura un anno.

Ciò potrebbe rappresentare una cifra significativa per una giovane coppia che acquista la prima casa e deve arredarla partendo solo dai mobili regalati come regalo di nozze. Altri potrebbero dover acquistare mobili in un momento difficile, come quando si cambia casa: avrai molte altre spese da affrontare oltre all’arredamento della tua nuova casa, quindi il finanziamento dei mobili ti tornerà molto utile.

Ci sono anche opzioni di credito per mobili disponibili per coloro che in precedenza sono caduti in tempi difficili e forse hanno un cattivo credito.

Potresti ripagare crediti inesigibili, ma non puoi ottenere credito non garantito come una carta di credito o una carta di un negozio perché il tuo punteggio di credito non è migliorato a sufficienza per consentirti di superare l’assegno. Potresti prendere un prestito garantito se possiedi la tua casa, ma cosa succede se affitti? In ogni caso, i prestiti sicuri sono da evitare perché potresti perdere la casa in caso di mancato pagamento.

Indipendentemente dal motivo per cui cerchi un finanziamento per mobili, sono disponibili opzioni di credito per mobili per soddisfare uno degli scenari sopra descritti. Ecco solo alcuni dei tipi di finanziamento disponibili.

  1. Conservare la carta di credito

Il tuo negozio di mobili preferito potrebbe offrirti una carta di credito emessa da un’azienda come Wells Fargo. La carta consente di acquistare qualsiasi articolo presso il punto vendita interessato fino a un limite di credito prestabilito.

Questo è un metodo molto conveniente di finanziamento dei mobili e molti emittenti di carte offriranno un accordo senza interessi per un periodo prestabilito o se i singoli acquisti raggiungono un determinato importo minimo.

Ad esempio, una carta di credito di un negozio organizzata tramite Wells Fargo offre 6 mesi senza interessi sulla carta o un anno intero senza interessi se viene effettuato un acquisto minimo di € 500.

Questa sarebbe generalmente una singola ricevuta anziché se la somma totale dovuta raggiungesse € 500. Tuttavia, considerando che il tasso medio della carta di credito al consumo è attualmente del 16,9% negli Stati Uniti, una spesa di € 1.000 in mobili ti farebbe risparmiare € 169 durante quell’anno! Questo è un risparmio significativo.

Non solo, ma alcuni negozi di mobili offrono vantaggi esclusivi ai clienti che utilizzano le loro carte. Alcuni di questi operano su un sistema di ricompense mentre altri offrono prezzi ridotti su determinati beni solo per quei clienti che utilizzano la carta per effettuare il pagamento.

Tali carte di credito vanno bene se rimborsi i mobili entro il periodo senza interessi. Se superi quel periodo, potrebbe diventare costoso.

  1. Prestito chirografario

In caso contrario, potresti essere in grado di ottenere credito per i mobili sotto forma di prestito non garantito. Questa è una forma di finanziamento dei mobili in cui non offri alcuna sicurezza per la somma richiesta e il creditore si basa su un buon record di rimborso del credito passato. Di solito si ottiene un rapporto di credito e, se il credito è buono, si ottiene il prestito.

Spesso puoi richiedere il prestito online e dovrai fornire tutti i tuoi dettagli finanziari, come il reddito totale, il mutuo o il pagamento dell’affitto e i dettagli di eventuali crediti e prestiti esistenti. Una volta che sei stato approvato, ricevi il denaro o sei abilitato all’acquisto di mobili fino alla somma approvata, e puoi quindi acquistare i tuoi mobili.

Questa è ovviamente un’opzione di finanziamento dei mobili più costosa rispetto alla carta a tasso zero. Tuttavia, prima rimborsi la somma presa in prestito, meno costosa sarà. Alcune aziende applicano un limite di 90 giorni, mentre altre consentono tempi molto più lunghi.

  1. Finanziamento di mobili in cattivo credito

Se il tuo credito viene esaurito, le tue opzioni di credito per i mobili sono molto limitate. Tuttavia, sarà comunque possibile prendere in prestito denaro per i tuoi acquisti a un tasso di interesse più elevato. Normalmente useresti questa opzione solo quando era imperativo acquistare i mobili di cui hai bisogno. Molti hanno sede locale e devi vivere nello stato.

Con alcuni, devi anche avere un lavoro corrente che guadagna almeno € 1.000 al mese e devi anche possedere un conto corrente bancario attivo. I pagamenti mensili vengono detratti dal tuo conto bancario, rendendo questo un modo abbastanza semplice per finanziare l’arredamento della tua casa.

Queste sono solo tre delle opzioni di finanziamento e credito per mobili a tua disposizione oggi. Ce ne sono di più, ma questi metodi sono popolari a seconda della tua situazione finanziaria attuale. Troverai uno o più di questi disponibili sui siti web di molti negozi di mobili.

Subscribe to our Newsletter

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Share this post with your friends

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
On Key

Related Posts